Rime (Stampa)/Rime d'amore/CVI

Rime d'amore

CVI

../CV ../CVII IncludiIntestazione 22 settembre 2009 75% Poesie

Rime d'amore - CV Rime d'amore - CVII

[p. 60 modifica]

CVI

La gioia d’averlo vicino è turbata in lei dalla gelosia.

     O diletti d’amor dubbi e fugaci,
o speranza che s’alza e cade spesso,
e nasce e more in un momento ¡stesso;
o poca fede, o poco lunghe paci!
     Quegli, a cui dissi: — Tu solo mi piaci, —
è pur tornato, io l’ho pur sempre presso,
io pur mi specchio e mi compiaccio in esso,
e ne’ begli occhi suoi chiari e vivaci;
     e tuttavia nel cor mi rode un verme
di fredda gelosia, freddo timore
di tosto tosto senza lui vederme.
     Rendi tu vana la mia téma, Amore,
tu, che beata e lieta pòi tenerme,
conservandomi fido il mio signore.