Apri il menu principale

Rime (Alfieri)/XX - S’ io t'amo? oh donna! io nol dirìa volendo

S’ io t'amo? oh donna! io nol dirìa volendo

../XIX - Negri, vivaci, e in dolce fuoco ardenti ../XXI - Tu m'ami? oh gioja! i tuoi raggianti sguardi IncludiIntestazione 15 aprile 2008 50% Poesie

S’ io t'amo? oh donna! io nol dirìa volendo
XIX - Negri, vivaci, e in dolce fuoco ardenti XXI - Tu m'ami? oh gioja! i tuoi raggianti sguardi


S’io t'amo? oh donna! io nol dirìa volendo,
Voce esprimer può mai quanta m'inspiri
Dolcezza al cor, quando pietosa giri
Ver me tue luci, ove alti sensi apprendo?

S'io t'amo? E il chiedi? e nol dich'io tacendo?
E non tel dicon miei lunghi sospiri;
E l'alma afflitta mia, che par che spiri,
Mentre dal tuo bel ciglio immobil pendo?

E non tel dice ad ogni istante il pianto,
Cui di speranza e di temenza misto,
Versare a un tempo, e raffrenare io bramo?

Tutto tel dice in me: mia lingua intanto
Sola tel tace, perché il cor s'è avvisto,
Ch'a quel ch'ei sente, è un nulla il dirti: Io t'amo.