Qual sia di noi gente più chiara al Mondo

Giovanni Battista Cotta

Indice:Zappi, Maratti - Rime I.pdf Sonetti Letteratura Qual sia di noi gente più chiara al Mondo Intestazione 2 aprile 2022 100% Da definire


Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Sonetti d'alcuni arcadi più celebri/Gio. Battista Cotta


[p. 129 modifica]

III1


Qual sia di noi gente più chiara al Mondo,
     E qual più lieto avventuroso stuolo,
     Or che diffondi in sul Parrasio stuolo
     Un sì fulgido raggio, e sì giocondo?
5Veggiam, Signore, il vasto tuo profondo
     Saper, che illustra e l’uno e l’altro Polo,
     E il sovrano consiglio in terra solo
     Sostenitor del glorioso pondo;
E in vederti fra noi di tanti adorno
     10Pregi d’alma virtù, che al Ciel ne guida,
     Gioisce il nostro pastoral soggiorno.
Quinci è mercè di tua gran scorta e fida,
     Insolito d’onor sereno giorno
     Se alle nostre Foreste avvien che arrida.

Note

  1. Coronale alla Santità di Nostro Sig. Papa Clemente XI.