Apri il menu principale

Poveri fior! Destra crudel vi coglie

Benedetto Pamphilj

P Indice:Zappi, Maratti - Rime I.pdf Sonetti Letteratura Poveri fior! Destra crudel vi coglie Intestazione 10 giugno 2018 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT


Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Sonetti d'alcuni arcadi più celebri/Benedetto Panfili


[p. 316 modifica]

III


Poveri fior! Destra crudel vi coglie,
     V’espone al fuoco, e in un cristal vi chiude:
     Chi può vederle violette ignude
     Disfarsi in onda, e incenerir le foglie
5Al Giglio, e all’Amaranto il crin si toglie
     Per compiacer voglie superbe e crude
     E giunto appena Aprile in gioventude,
     In lagrime odorose altrui si scioglie
Al tormento gentil di fiamma lieve,
     10Lasciando va nel distillato argento
     La Rosa il fuoco, il Gelsomin la neve.
Oh di lusso crudel rio pensamento!
     Per far lascivo un crin, vuoi far più breve
     Quella vita, che dura un sol momento.