Apri il menu principale

Pagina:Nuovi poemetti.djvu/67


la morte del papa 51

Venga di quella via con l’olio santo„
“Servirò. Ma che avete? O che vi sente?„
75“O Chiozza, è l’ora che par poco il tanto!„

“Che dite, nonna?„ “Anzi non par più niente!„
“Coraggio!„ “Più che vecchi, non si campa.
78Da Roma il Papa ha da venire... „ “O gente!„

“E voi sapete leggere?„ “La stampa„
“Che scrivono?„ “Che muore„ “Ecco tra poco
81andrò con lui. Se lo vedete, il Ciampa,

il mi’ figliolo... „ Ella parlava fioco,
l’altro ripiva.8 Le montagne in faccia
84brillavano d’un grande orlo di fuoco.

Dan dan... Sul petto ella piegò le braccia.
Dovean sonare Avemarie dintorno.
87Dan dan... dan dan... Era finita l’accia,

e pieno il fuso, e terminato il giorno.


v


Il giorno dopo il Ciampa (era ai vincigli26
poco lontano) entrò senza picchiare
91col più piccino dei suoi sottofigli.16