Apri il menu principale

Pagina:Notizie storiche dell'antica chiesa di San Pier Forelli in Prato.djvu/21


PARTE PRIMA



Dell’origine, e del patronato della chiesa

di San Pier Forelli.

Presso alle mura dell’antica cerchia, di cui anche oggi è dato riscontrare le tracce, e vicino alla porta Fuia1, che aprivasi quasi a ponente della terra, si edificò una chiesa dedicata al Principe degli Apostoli. La dissero de’ Forelli, o perchè prossime a lei rimanessero le case di quella gente, o perchè i Forelli ne fossero benemeriti. Ma di questo non è certezza: certo è, che in porta Fuia i Forelli abitavano. Quindi non fo che accennare l’erronea fama, che si dicesse San Pier Forelli

  1. La etimologia di questo nome non si scosta, a mio credere, dai significati ch’ebbe la voce fuio nel milledugento (Dante, Inf., XII; Purg., XXXIII; Parad., IX). Fuio è lo stesso che furo, ladro. Forse in prossimità di quella porta si giustiziavano i malfattori; forse era una di quelle postierte da uscire o da entrare alla sordina, in tempo di guerra. Me lo farebbe pensare l’esser volta verso Pistoia, donde a’ nostri avi venivano sempre le minacce.