Pagina:Martini - Trattato di architettura civile e militare, 1841, I.djvu/353


333

Torremaestra (V. Es. 12). È quella che Pace da Certaldo chiama torrione maschio, e Guicciardini mastio della torre, cioè la principal torre ossia maschio di una fortezza.

Torricino (V. Es. 1), detto anche Torresino: nel quattrocento davano i pratici questo nome alle piccole torri che innalzavansi dal mezzo delle grandi torri maestre. Qui però e nel significato diretto di torre piccola.

Transportare (V. 8), sportare, sporgere.

Verrocchio (V. Es. 16), argano orizzontale, detto anche asso nella ruota, e più propriamente verricello.