Pagina:Lucifero (Mario Rapisardi).djvu/205


canto undecimo

Due raggi a un tempo a due gagliardi in fronte.
Oh viva! In armi avvolto
155Altri pugni e trionfi: Amor costringe
In gara industre il genio italo e ’l franco!
Ma qual fragor d’orridi bronzi ascolto?



Lucifero (Rapisardi) p205.png


....... Era remota e angusta
Presso il torbido rio la sua capanna.

(pag. 191)


Nella sanguinea gora
Brenno gavazza ancora?
160Di stragi ancor non è satollo o stanco?

    Cessa! Di fatuo nome



— 201 —