Pagina:Alfredo Panzini - Il diavolo nella mia libreria.djvu/50

:: Il diavolo si diverte 43


Dico anch’io un pater, un ave e un gloria, e vado avanti.

Più terribile è il demonio, quando oltre che nel pevere e nella cannella, appare verbi gratia ad uno che vadi alla Chiesa, in forma di bella donna.

Ma è possibile che nel secolo in cui Galileo Galilei e altri valentuomini ponevano le basi della scienza moderna, ci fossero uomini rispettabili, come teologi, canonici, che scrivessero sì fatti libri intorno al demonio? Ma esiste egli il demonio?

A dire di sì, si rischia di perdere la buona reputazione. Esiste e non esiste, come tante cose vere e anche non vere. Il demonio non esiste? Ma ha la sua storia. E allora esiste!

Questo libro sul demonio contiene cose molto stolte, ma anche cose molto serie. Per esempio dice: Il demonio conosce tutti i segreti del cuore, ed è sottllissimo in tutte le scienze.

I demoni sogliono sollecitare maggiormente le femmine perchè hanno meno forza di ragione a resistere.