Odi (Anacreonte)/Ode V

Ode V

../Ode IV ../Ode VI IncludiIntestazione 22 luglio 2011 100% Poesie

Anacreonte - Odi (Antichità)
Traduzione dal greco di Francesco Saverio de' Rogati (1824)
Ode V
Ode IV Ode VI
[p. 8 modifica]

SOPRA LA ROSA.


ODE V.


Le rose gradite
     Ai teneri Amori
     Si veggano unite
     4Ognora col vin.
Beviamo contenti
     Fra il riso e i piaceri
     Di rose ridenti
     8Col serto sul crin.

O rosa gentile,
     Onore del prato,
     O figlia d’aprile,
     12De’ Numi piacer.
Si adornan di rose,
     Se danzano in giro,
     Le grazie vezzose,
     16Di Gnido l’Arcier.

[p. 9 modifica]

Deh, Nume Tebano,
     Di rose mi adorna,
     E al plettro la mano
     20Di nuovo porrò.
Così coronato,
     In mezzo al tuo tempio
     Coll’idolo amato
     24Danzando ne andrò.