Apri il menu principale

Non è costei dalla più bella Idea

Alessandro Guidi

N Indice:Zappi, Maratti - Rime I.pdf Sonetti Letteratura Non è costei dalla più bella Idea Intestazione 2 settembre 2019 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT


Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Sonetti d'alcuni arcadi più celebri/Alessandro Guidi


[p. 211 modifica]

III


Non è costei dalla più bella Idea,
     Che lassù splenda, a noi discesa in Terra;
     Ma tutto il Bel, che nel suo volto serra,
     Sol dal mio forte immaginar si crea.
5Io la cinsi di gloria, e fatta ho Dea,,
     E in guiderdon le mie speranze atterra:
     Lei posi in regno, e me rivolge in guerra,
     E del mio pianto di mia morte è rea.
Tal forza acquista un amoroso inganno,

[p. 212 modifica]

     10Che amar convienmi, ed odiar dovrei,
     Come il popolo oppresso odia il tiranno.
Arte infelice è il fabbricarci i Dei:
     Io conosco l’errore, e piango il danno;
     Poichè mia colpa è il crudo oprar di lei.