Movo di basso e vogli' alto montare

Bonagiunta Orbicciani

Guido Zaccagnini/Amos Parducci XIII secolo Indice:Rimatori siculo-toscani del Dugento.djvu Duecento Movo di basso e vogli’ alto montare Intestazione 16 luglio 2020 25% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT
Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Rimatori siculo-toscani del Dugento

[p. 88 modifica]

XVI

Vuol salire in alto sulla sedia del comando.

Movo di basso e vogli’alto montare,
come l’augel, che va in alto volando;
stendo le braccia, si voglio alto andare,
come la rota in su mi va portando.
Nell’alta sedia mi voglio posare
a tutta gente signoria menando;
nulla persona mei pò contradiare,
che la ventura mi ven seguitando.
In cima della rota .   .   .   .   .   .   .   
.   .   .   .   .   .   .   .   .   .   .   .   .   .   
e a me data la sua signoria.
Ben aggia chi m’ha messo in tale stato,
ch’unque miglior non lo pori’ avere,
ch’aggio tutto lo mondo in balia.