Lontana dimoranza

Lemmo Orlandi

Guido Zaccagnini/Amos Parducci XIII secolo Indice:Rimatori siculo-toscani del Dugento.djvu Duecento Lontana dimoranza Intestazione 16 luglio 2020 25% Da definire

Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Rimatori siculo-toscani del Dugento
[p. 25 modifica]

III

È combattuto dalla necessitá di partire
e dal dolore di dover lasciare la sua donna

.

Lontana dimoranza
doglia m’ha dato al cor lunga stagione:
or mi dobla cagione
di piú grave dolor nuovo partire.
5D’assai lontano gire
isforzami di ciò senn’e ragione,
contro all’opinione,
piena di voluntade e di pietanza,
con grande smisuranza
10che non alungi me contr’al volere,
piú che sia del piacere
vostro, di cui amor servo mi tene.
E pietanza mi vene
di voi, ch’avrete del partir dolere.
15Cosí del rimanere
e dell’andare son diverse pene.