Apri il menu principale
Capitolo XV

../XIV ../XVI IncludiIntestazione 31 agosto 2009 75% Diari di viaggio

Anonimo - La navigazione di San Brandano (X secolo)
Traduzione dal latino di Anonimo (XV secolo)
Capitolo XV
XIV XVI
QUANDO GLI APARVERO UNA BESTIA
MOLTO SOZZA E PARE CHE
GLI VOLESSI DIVORARE


E così andando un dì e’ gli apparve una bestia molto sozza grande e spaurosa e f[uori] della bocca li usciva una grande schiuma, e pe llo suo andamento faceva pe ll’acqua un grande andamento e movimento, e pareva che venisse correndo molto forte inverso e’ frati per divorargli tutti. E quando i frati s’aviddono di questa bestia che venia loro dietro cominciano aver grande [pau]ra e gridando forte dicevano: "O signore Iddio priegànvi che voi ci d[ili]beriate da questa bestia, ch’ella non ci possa nuocere". E San Brandano gli comincia tutti a confortare dicendo così: "O uomini di poca fede, nonn-abbiate paura, lo nostro signore Iddio lo quale è stato insino a ora nostro difenditore e’ sì ci difenderà da questa sozza bestia".

E così questa bestia s’apressava pure a lloro tanto che ll’onde dava loro molto imbrigamento, e ll’ab[ate] veggendo ciò sì ssi mette in orazione e dice: "O messere Iesù Cristo, el quale non suoli abandonare i tuoi servidori e a chi torna a voi con ferma fede, io vi priego che voi guardiate li vostri servi che sono in questa nave sì come voi scampasti Noè dal diluvio e David da Golia gigante e Giona dal vente del pesce e Daniello del lago de’ lioni e Giuseppo da’ suoi fratelli e Moises delle mani di Faraone".

E quando ebbe così detto, incontanente venne un’altra bestia di verso occidente e andò molto presso alla nave ma non tanto che lla toccasse, e andò incontro alla prima bestia e assalìlla molto arditamente. E’ feciono una grande battaglia insieme, e alla perfine la seconda bestia sì gitta gran fiamma di fuoco e con questo fuoco sì uccise la prima bestia, e fece tre parti del corpo suo e p[oi] si partì e tornò indietro onde ella era venuta. E veggendo i frati questa cosa, San Brandano comincia così a dire: "O frati miei, voi avete avuto gran paura, ma che vi pare che Iddio v’à lasciato [vede]re questa cosa? E’ ben v’à scampato di gran pericolo e àvi vendicati della mala bestia la quale vi voleva divorare. Egli è gran cosa la misericordia di Dio, egli sia sempre laudato e benedetto".