Apri il menu principale

La Cortigiana (1525)/Atto quarto/Scena quarta

Atto quarto
Scena quarta

../../Atto quarto/Scena terza ../../Atto quarto/Scena quinta IncludiIntestazione 2 giugno 2008 75% Teatro

Atto quarto - Scena terza Atto quarto - Scena quinta

Rosso, solo.

Rosso
Chi la fa l’aspetti, dice l’avverbio; e chi asino è, e cervio essere si crede, perde l’amico e dinari non ha mai. So ch’io t’ho reso pan per focaccia, e andarai a fare el duca a Tigoli se tu scoppiassi, asino rivestito! Io son bugiardo, infingardo, soiardo, frappatore, adulatore e traditore, furo e spergiuro e tabacchino, che piú importa che essere messer Angelo de Cesis, e ogni dí col favore de Aloigia menarò robbe nove denanzi e de dreto a la porta al padrone, e reggerò, favorito, a la barbaccia tua, Valerio.