Apri il menu principale
Cino da Pistoia

XIV secolo I Indice:Le Rime di Cino da Pistoia.djvu Letteratura Io guardo per li prati ogni fior bianco Intestazione 19 agosto 2016 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT

Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Rime (Cino da Pistoia)


[p. 123 modifica]

     Io guardo per li prati ogni fior bianco15
Per rimembranza di quel dhe mi face
Sì vago di sospir eh io ne chieggo anco:
     E mi rimembra della bianca parte
Che fa col verdebrun la bella taglia,
La qual vestìo Amore20
Nel tempo che, guardando Vener Marte,
Con quella sua saetta che più taglia
Mi diè per mezzo il core:
E quando l’aura move il bianco fiore,
Rimembro de’ begli occhi il dolce bianco25
Per cui lo mio desir mai non fu stanco.