Apri il menu principale

I Grilli

Giuseppe Giusti

1845 G Indice:Versi di Giuseppe Giusti.djvu Poesie letteratura I Grilli Intestazione 3 marzo 2014 100% Poesie

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT

Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Versi editi ed inediti di Giuseppe Giusti


[p. 188 modifica]

I GRILLI.


Del nostro Stivale
     Ai poveri nani,
     3Quel solito male
     Dei grilli romani
     In oggi daccapo
     6Fa perdere il capo.

È vario il rumore:
     Chi predica l’ira,
     9Chi raglia d’amore;
     Ma gira e rigira,
     Rivogliono in fondo
     12L’impero del mondo.

Nel Nobile guitto,
     Che senza un quattrino
     15Ostenta il diritto
     D’andare al Casino,
     Vi trovo in idea,
     18Bastardi d’Enea.

Non tanta grandezza,
     O seme d’eroi
     21Tenuto a cavezza:
     Ritorna, se puoi,
     Padrone di te,
     24O Popolo-Re.