Apri il menu principale

Guida della montagna pistoiese/Lucchio

Lucchio

../Popiglio ../Prato Fiorito IncludiIntestazione 28 novembre 2019 100% Da definire

Popiglio Prato Fiorito

[p. 152 modifica]


Lucchio. La posizione di questo antico castello è strana, per le sue case addossate su quell’altura, che protende a precipizio sulla Lima. L’aspetto suo è quanto mai pittoresco.

Lucchio vuolsi così detto da Lucus, foresta; e altri favoleggiò qui il Lucus Feroniae, sacro alla Dea Feronia. Fu antica e famosa fortezza a confine su quel di Lucca, e divenne preda or dell’uno, or dell’altro vicino. Qui presso, nel piviere di Vico Pancelloro, già Valle Ariana, si vedono i ruderi d’una delle prime fortezze di quel già fu piccolo Stato. Narra il Beverini nella storia di Lucca che «nel 1437 il castello di Lucchio già era per cadere in mano dei Fiorentini per tradimento del castellano. Quando due valorose giovinette del prossimo Vico Pancelloro che se ne furono accorte, simulando amore per esso, lo trassero in luogo remoto, dove riuscirono di legarlo con forti lacci e pendente da un dirupo; quindi ne diedero avviso e lo consegnarono al popolo. Perlochè dal Senato lucchese ebbero lodi, e una dote dal pubblico tesoro.»

Bellissimo in questi dintorni è il paesaggio, per [p. 153 modifica] la variata elevazione e configurazione de’ monti, tutti vestiti di selve e di varietà d’alberi d’alto fusto. Per tali alture inoltrandosi assai, è da vedere il