Pagina:Guida della montagna pistoiese 1878.djvu/163


da san marcello a piteglio e prunetta 153


la variata elevazione e configurazione de’ monti, tutti vestiti di selve e di varietà d’alberi d’alto fusto. Per tali alture inoltrandosi assai, è da vedere il


Guida della montagna pistoiese 1878 (page 163 crop).jpgrato Fiorito, bella e fertile piaggia tutta smaltata di fiori; a metri 1318 sul livello del mare, vicino ai Bagni. Da Lucchio si può salire alla Piana di Lucchio (m. 1000 circa) e al monte Lischetto, due alture rocciose, piacevoli a vedersi dagli alpinisti, e alle quali in c. 4 ore si può salire è discendere.

Al ritorno da Lucchio si scende fino al ponte sulla Lima, ma invece di passarlo, si continua lungo la sponda sinistra del torrente; finchè dopo circa tre chilometri si giunge a


Mammiano basso. Vi hanno qui le grandiose Ferriere Fenzi, costruite nel secolo XVII dai principi Medicei.

Di qui, per la via provinciale Pesciatina sotto Mammiano alto, entrando nella via Nazionale Modenese, dopo il corso di due chilometri si fa ritorno a San Marcello.