Apri il menu principale

Gran misfatti commessi aver sapea

Francesco Redi

G Indice:Zappi, Maratti - Rime I.pdf Sonetti Letteratura Gran misfatti commessi aver sapea Intestazione 5 ottobre 2019 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT


Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Sonetti d'alcuni arcadi più celebri/Francesco Maria Redi


[p. 356 modifica]

XIX


Gran misfatti commessi aver sapea,
     Scapestrato Fanciullo, il cieco Amore,
     E della Madre a gran ragion temea
     Il provato più volte aspro rigore.
5Gitossi in bando, ed alla strada, e fea
     Con mille altri Amoretti il rubatore;

[p. 357 modifica]

     E vi spogliò di quanto Bene avea
     Il pellegrino mio povero cuore.
Altro Ben non avea, che in libertade
     10Viver tranquillo; ed ei gliel tolse, e volle.
     Farmi servo in catena a una Beltade;
A una Beltade si proterva, e folle,
     Che dal seno ogni speme ognor mi rade,
     E fin lo stesso lacrimar mi tolle.