Apri il menu principale
Franco Sacchetti

XIV secolo F Indice:Le Rime di Cino da Pistoia.djvu Letteratura Fortuna avversa del mio amor nimica Intestazione 19 ottobre 2016 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT

Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Rime scelte di poeti del secolo XIV/Franco Sacchetti


[p. 375 modifica]

     Fortuna avversa del mio amor nimica,
Che poss’io più? che dietro a lungo affanno,
3Sperando aver riposo, ho doppio danno.
     Quando la vaga stella che m’accese
D’oscuro mar m’aveva tratto e scorto
6Con una navicella presso a porto,
     Vento si volse; e ’n parte m’ha condotto,
Ch’i’ son gittato a’ scogli, ed ella ha rotto.