Apri il menu principale

Discussione:L'Utopia

Informazioni sulla fonte del testo
L'Utopia
Edizione 
"Utopia", di Thomas More
A cura di Luigi Firpo
Traduzione di Ortensio Lando
Collezione: Strenna UTET
Unione Tipografico-Editrice Torinese
Torino, 1971
Fonte 
Sito internet LiberLiber
Tradotto da 
Ortensio Lando
Primo contributo di  151.48.94.118
SAL 
SAL 75% 75%.svg (2 giugno 2008)
  • Fonte: fonte indicata e attendibile
  • Completezza: testo completo
  • Formattazione: testo formattato correttamente
  • Riletture: testo da rileggere
Note Questo classico del pensiero politico, il cui nome è entrato nel linguaggio comune a designare progetti belli ma irrealizzabili, fu composto in latino e pubblicato nel 1516 con il titolo "Libellus vere aureus nec minus salutaris quam festivus de optimo reipublicae statu deque nova insula Utopia".

L'opera comprende due libri: il secondo, dedicato alla presentazione dei costumi e degli ordinamenti dell'isola di Utopia, fu composto per primo, nell'estate del 1515. L'opera venne completata l'anno successivo con la premessa, a mo' di introduzione, di un "libro primo" in cui si descrive la situazione politico-sociale dell'Inghilterra del tempo.

La presente edizione elettronica riproduce la prima traduzione italiana del secondo libro, opera di Ortensio Lando, pubblicata a Venezia nel 1548 da Anton Francesco Doni. (Nota di LiberLiber)
Progetto di riferimento 
letteratura


Ritorna alla pagina "L'Utopia".