Di luglio in Siena, su la saliciata

Folgore da San Gimignano

Aldo Francesco Massera XIII secolo/XIV secolo Indice:AA. VV. – Sonetti burleschi e realistici dei primi due secoli, Vol. I, 1920 – BEIC 1928288.djvu sonetti Di luglio in Siena, su la saliciata Intestazione 23 luglio 2020 25% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT
Di giugno dovvi una montagnetta D'agosto sí vi do trenta castella
Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta XVI. Folgore da San Gimignano
[p. 161 modifica]

VIII

Luglio.

Di luglio in Siena, su la saliciata,
con piene le ’ngliistare di trebbiani;
ne le cantine li ghiacci vaiani,
4e man e sera mangiar in brigata
di quella gelatina ismisurata,
istante roste, gioveni fagiani,
lessi capponi, capretti sovrani
8e, cui piacesse, la manza e l’agliata.
Ed ivi trar buon tempo e buona vita,
e non andar di fuor per questo caldo;
11vestir zendadi di bella partita;
e, quando godi, star pur fermo e saldo,
e sempre aver la tavola fornita:
14e non voler la moglie per gastaldo.