Apri il menu principale
Cino da Pistoia

XIV secolo D Indice:Le Rime di Cino da Pistoia.djvu sonetti Letteratura Dante, io non odo in quale albergo suoni Intestazione 18 agosto 2016 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT

Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Rime (Cino da Pistoia)


[p. 117 modifica]

M. CINO A DANTE


     Dante, io non odo in quale albergo suoni
Il ben che da ciascun messo è in oblìo;
E sì gran tempo è che di qua fuggìo.
Che del contrario son nati li tuoni;
     E, per le varïate condizioni,5
Chi ’l ben facesse non risponde al fio:
Il ben sai tu che predicava Dio,
E non tacea nel regno de’ demoni.
     Dunque, s’al bene ogni reame è tolto
Nel mondo, in ogni parte ove tu giri,10
Vuo’mi tu fare ancor di piacer molto?

[p. 118 modifica]

     Diletto fratel mio di pene involto,
Mercè per quella donna che tu miri:
Di dir non star, se di fè non sei sciolto.