Amleto/Interlocutori

Interlocutori

../Atto primo IncludiIntestazione 17 marzo 2020 75% Da definire

William Shakespeare - Amleto (1599)
Traduzione dall'inglese di Carlo Rusconi (1858)
Interlocutori
Atto primo
[p. 6 modifica]

INTERLOCUTORI.




CLAUDIO, Re di Danimarca.
AMLETO, figlio d’altro Re, e
nipote di Claudio1.
POLONIO, Ciamberlano.
ORAZIO, amico d’Amleto.
LAERTE, figlio di Polonio.

VOLTIMANDO
CORNELIO
ROSENCRANTZ
GUILDENSTERNO
OSRICO

Cortigiani.

Un Sacerdote.

MARCELLO
BERNARDO

Ufficiali.

FRANCISCO, soldato.

REYNALDO, servo di Polonio.
Un Capitano.
Un Ambasciatore.
L’ombra del padre di Amleto.
FORTEBRACCIO, Principe
di Norvegia.
GERTRUDE, Regina di Danimarca,
e madre di Amleto.
OFELIA, figlia di Polonio.
Signori, Signore, Ufficiali, Gregari,
Commedianti, Beccamorti,
Marinai, Ambasciatori,
ed altri.

  1. Nella Storia tragica di Belleforest si leggono i passi seguenti:
    «Fengon, re di Danimarca, stendo corrotto alcuni cortigiani, si avventò un dì sul suo fratello Horwendille, e a tradimento l’uccise; poi palliò l’assassinio con scaltrezza. Prima di divenire all’atto feroce, egli avea contaminato il talamo fraterno abusando della moglie di quegli a cui poi tolse la vita.
    «Baldo del successo, Fengon osò disposare l’adultera, che non fremè di quelle nozze sanguinose.
    «Gertrude, avendo così mancato a se stessa, il principe Amleto, veggendosi in pericolo della vita, abbandonato da sua madre, per deludere il tiranno, simulò la pazzia, ma mescolando ad essa atti pieni di acume...
    «Per tal modo potè egli vendicare la morte di suo padre, ucciso dal di lui fratello Fengon».
    È su questi brani di cronaca che il poeta ha intessuto il suo lavoro.