Apri il menu principale
greco

Luciano di Samosata II secolo a.C. A 1824 Angelo Maria Ricci Indice:Le odi di Anacreonte e di Saffo.djvu Poesie letteratura Alla Virtù Intestazione 7 settembre 2011 100% Poesie

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT

Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Le odi di Anacreonte e di Saffo


[p. 157 modifica]

ALLA VIRTU’.


Da Luciano.


Raggio versatile
     Che brilli e passi,
     3E fra le tenebre
     Lieve orma lassi,
     Che un aura dissipa
     6E non sei più;
Fantasma orrevole,
     Che in notte bruna
     9Erri ludibrio
     Della fortuna,
     Tu nome inutile
     12Sei la virtù!
Dimmi dov’abiti,
     Spettro sovrano;
     15Se qui tra gli uomini
     T’imploro invano,
     Se invan sull’etere
     18Ti cerco ancor.

[p. 158 modifica]

Se in fondo all’etere
     Nume ti stai,
     21Di’ teco il nettare,
     Non bevve mai
     L’Ottimo Massimo
     24De’ malfattor?
Eppur, dolcissima
     Voce udir par mi!
     27«Se tu ricovero
     Nel cuor vuoi darmi,
     E Numi ed uomini
     30Trarrò con te.
Se in mezzo ai miseri
     Talor mi giaccio,
     33La terra e l’etere
     Io sola abbraccio,
     E il ricco e il povero
     36Regna per me.