Apri il menu principale

Viva viva San Martino

V

Canti cantastoria Viva viva San Martino Intestazione 15 febbraio 2008 75% Canti

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT

Siamo giusti rivai 'n sta caśa bianca
siamo giusti rivài 'n sto bel castélo
a foravía ghe śé una pergolata
e con chel'ua se ha 'l vi moscatélo
e col nostro re divin
eviva eviva San Martino

2Questa quà śé la prima sera
che biśogna stare al fogo
e i maroni a la padella
co'n boccale de dolce vino
e col nostro re divin
eviva eviva San Martino

3E su vegnù a cantà a l'improviśo
il cuor mi trema quanto mail la foglia
e un giovane si tanto crudele
ma vedì a morir non m'è vegnù aiutare
e col nostro re divin
eviva eviva San Martino

4Questo è il tempo de le arenghe
in mar i le piglia e assai ne vende
e i le vende a bon mercào
paron Giovanni quà n'à mandào
e col nostro re divin
eviva eviva San Martino


Traduzione

Siamo appena arrivati in questa casa bianca
siamo appena arrivati in questo bel castello
fuori c'è un pergolo
e con quell'uva si fa il vino moscato
e con il nostro re divino
evviva evviva San Martino

2Questa qui è la prima sera
che si deve stare davanti al fuoco
e le caldarroste sulla padella
con un boccale di dolce vino
e con il nostro re divino
evviva evviva San Martino

3E sono venuto a cantare all'improvviso
il cuore mi trema come la foglia
e un giovane si tanto crudele
ma vedi a morire non è venuto ad aiutarmi
e con il nostro re divino
evviva evviva San Martino

4Questo è il tempo delle aringhe
in mare le piglia e assai ne vende
e le vende a buon mercato
il padrone Giovanni che ci ha mandato
e con il nostro re divino
evviva evviva San Martino

Note

Canto di questua per San Martino (11 novembre)