Una grande asta, un brando ed a salvezza

greco

Ibria Antichità 1886 Achille Giulio Danesi Indice:Poesie_greche.djvu Poesie letteratura Una grande asta, un brando ed a salvezza Intestazione 23 febbraio 2011 100% Poesie

Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Poesie greche


[p. 40 modifica]

Una grande asta, un brando ed a salvezza
     Del corpo un bello scudo è a me ricchezza.
     Con questo io aro, io mieto,
     Con questo io calco d’uva il succo lieto,
     E degli schiavi son detto padrone.
     Quei che temono l’armi e la tenzone
     Al mio cospetto innanti
     Si pieghino tremanti,
     Adorin con rispetto,
     E gran rege da loro io venga detto.