Un degli empi son io, che al destro lato

Carlo Maria Maggi

Indice:Zappi, Maratti - Rime I.pdf Sonetti Letteratura Un degli empi son io, che al destro lato Intestazione 8 settembre 2019 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT


Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Sonetti d'alcuni arcadi più celebri/Carlo Maria Maggi


[p. 251 modifica]

IX


Un degli empi son io, che al destro lato
     Il diritto cammin mai non seguiro;
     Ma intorno al polo, a cui mi tien legato
     Il costume, e il piacer, vò sempre in giro
5E se l’amor, ch’io posi al laccio usato,
     Mi torna in duolo, e libertà sospiro,
     Nell’inutil dolor del fiero stato
     Vivo con men inganno, e più martiro.
Stimola il tempo a procacciar soccorso:
     10Sento lo spron, che in un voler sì lento
     Trafigge il fianco, e non aita il corso;
Sì da letargo ogni vigore è spento,
     Che assai più del fallire odio il rimorso,
     E vorrei disperar per men tormento.