Differenze tra le versioni di "I misteri della jungla nera/Parte II - Capitolo VII - I fiori che addormentano"

m
nessun oggetto della modifica
(Inserisco capitolo VII)
 
m
Una vaga paura s'impossessò allora di quell'uomo, che pur aveva dato tante prove di un coraggio sovrumano.
 
Cercò di riordinare le idee, ma nel suo cervello regnava una confusione che non riusciva a diradare. Si rammentava vagamente di Negapatnan, della fuga di lui, della limonata, ma nulla di più.
 
- Chi può avermi tradito? - si chiese, rabbrividendo. - Cosa accadrà ora di me? Cos'è questa nebbia che mi offusca il cervello?... Che mi abbiano ubbriacato con qualche bevanda a me sconosciuta?
Negapatnan, della fuga di lui, della limonata, ma nulla di più.
 
- Chi può avermi tradito? - si chiese, rabbrividendo. - Cosa accadrà ora di me?
 
Cos'è questa nebbia che mi offusca il cervello?... Che mi abbiano ubbriacato con qualche bevanda a me sconosciuta?
 
Fece uno sforzo per alzarsi, ma subito ricadde; aveva udito aprirsi una porta.
- Perché ormai sappiamo che tu sei un ''thug''.
 
- Io!... Un ''thug''!...
 
- Sì, Saranguy.
840

contributi