Le visioni poetiche: differenze tra le versioni

m
nessun oggetto della modifica
m (Porto il SAL a SAL 50% - Manca il numero dei versi)
mNessun oggetto della modifica
 
== I ==
<poem>
In quella età che, di veder bramoso,
Ancor l'ingegno a le cagioni è cieco,
</poem>
== II ==
<poem>
Qual compagno s'avesse a la sua via
Infin d'allora il giovinetto acerbo,
</poem>
== III ==
<poem>
Questo Genio talor de la mia mente
I freni abbandonati in man si piglia,
</poem>
== IV ==
<poem>
Ei fra le piante, ove più spesso io sono
Di campi lodator non cittadino,
</poem>
== V ==
<poem>
Ma nel mistico punto allor che l'alma
Dai pigri nodi del sopor si scote,
</poem>
== VI ==
<poem>
Sempre in quell'ora il veggio, e risplendenti
Schiere ha con sè d'aerei simolacri;
</poem>
== VII ==
<poem>
Ma se le viste cose a narrar prendo,
Gran parte la memoria m'abbandona,
</poem>
== VIII ==
<poem>
Lui che di tanto il guardo mio fe' degno
Io prego or che anco al dir siemi in aiuto,
45 760

contributi