Apri il menu principale

Sin da primi anni or vilipeso; or grato

Francesco Maria Carafa

S Indice:Zappi, Maratti - Rime I.pdf Sonetti Letteratura Sin da primi anni or vilipeso; or grato Intestazione 25 settembre 2017 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT


Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Sonetti d'alcuni arcadi più celebri/Francesco Maria Caraffa


[p. 90 modifica]

II


Sin da primi anni or vilipeso: or grato
     Servii pien di speranza, e di timore;
     Molt’oprai, nulla ottenni; onde il mio core,
     Vano conobbe il contrastar col fato.
5Quindi lasciando nel bel volto amato
     Tutta la speme mia, meco il dolore
     Peregrinando io trassi, e meco Amore,
     L’alma accesa, il piè avvinto, e ’l cor piagato.
Giunto nell’Adria alfine, in fra quell’acque
     10Spensi il foco primier, ma quivi ancor
     Vie più cocente ardor poi ne rinacque.
sento Amor, che mi ridice ognora:
     Se un antico desìo già teco nacque,
     Vuò, che nuovo dolor teco si more.