Apri il menu principale
Francesco Gnecchi

1892 C Indice:Rivista italiana di numismatica 1892.djvu Rivista italiana di numismatica 1892

Scavi di Roma nel 1891

Medaglione di Severo Alessandro e Giulia Mammea. Intestazione 16 dicembre 2012 75% Numismatica

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT

Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della rivista Rivista italiana di numismatica 1892

Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della serie Appunti di numismatica romana

[p. 163 modifica]

APPUNTI

di

NUMISMATICA ROMANA




XXII.

SCAVI DI ROMA NEL 1891.

medaglione di severo alessandro e giulia mammea.


Rivista italiana di numismatica 1892 p163.jpg

Quando lo scorso anno diedi la descrizione delle novità numismatiche portate in luce dagli scavi di Roma nel 1890, prevedevo che la messe non sarebbe stata tanto abbondante nel 1891. Le previsioni non fallirono, ed era naturale. Gli scavi immensamente diminuiti dovevano portare una grande diminuzione di ritrovamenti, e per quanto attento a ricercare le novità, una sola si presentò nel medaglione di cui dò qui in testa la riproduzione. In compenso però il pezzo è della conservazione più [p. 164 modifica]perfetta. Appartiene alla famiglia di Severo Alessandro e rappresenta il suo busto affrontato a quello di Giulia Mammea. Il rovescio è nuovo fra i grandi medaglioni di Severo Alessandro, ma ha un riscontro in un piccolo medaglione o medio bronzo appartenente al Museo Britannico e descritto al N. 19 di Cohen, il quale si può anzi dire che ne sia una riproduzione in piccole dimensioni. — La data dell’anno 231 (TR P X) riferisco evidentemente, come altre monete di quell’imperatore colla leggenda PROFECTIO, il rovescio del nostro medaglione alla partenza dell’imperatore per la Persia, quando vi si recava a debellare Artaserse.

Eccone la descrizione:

Medaglione a due metalli. — Peso gr. 48; Diam. mill. 36.

D/ – IMP SEV ALEXANDER AVG IVLIA MAMEA AVG MATER AVG

Busti affrontati dell’imperatore laureato e paludato a destra, e dell’imperatrice diademata a sinistra.

R/ – PROF AVG (all’esergo) PONTIF MAX TR P X COS MI P P (in giro). L’imperatore cavalcante a destra colla lancia, preceduto dalla Vittoria e seguito da un milite armato di lancia. Nel secondo piano si vedono due insegne e un altro milite.