Saggi ladini/Capo I/2/A

< Saggi ladini‎ | Capo I‎ | 2
A. Territorj nei quali confluiscono la favella ladina e la lombarda:

../../Capo I/2 ../A/1 IncludiIntestazione 18 settembre 2016 25% Da definire

A. Territorj nei quali confluiscono la favella ladina e la lombarda:
Capo I - 2 Capo I - 1

[p. 251 modifica]Pagina:Archivio Glottologico Italiano, vol. 1, 1873.djvu/315 [p. 252 modifica]Si aggiungeranno in questo paragrafo le seguenti abbreviazioni. Ch. (seguito dalla rispettiva segnatura) = Collezioni dialettologiche di Francesco Cherubini, manuscritte ed a stampa, esistenti nella Biblioteca Ambrosiana 1 Ch. voc. = Vocabolario milanese-italiano di Francesco Cherubini, Milano, 1839-56 (5. voi.);- Mt. voc. = Vocabolario dei dialetti della città e diocesi di Como, con esempi e riscontri di lingue antiche e moderne, di Pietro Monti, Milano, 1845;- Mt. app. = Saggio di vocabolario della Gallia cisalpina e celtico, e appendice al vocabolario dei dialetti ecc. di Pietro Monti, Milano, 1856;- Biond. = Saggio sui dialetti gallo-italici di B. Biondelli, Milano, 1853. Di questi egregi tre autori, Monti è per avventura il più erudito, Cherubini il più accurato e copioso, Biondelli il più metodico. Se di più saldi accorgimenti scientifici non fu dato loro di profittare, ciò non diminuisce la riconoscenza che ad essi è dovuta; e nessun* altra regione italiana pud vantare un tale complesso di simultanei lavori. Agli studj dialettologici erano i lombardi esortati da Carlo Cattaneo, con l’autorità della sapiente parola e dell’esempio; e Gabriele Roba ha costantemente seguito le orme di quel grande. Qui citandosi, coli* accompagnamento dei soli numeri di pagina, la testimonianza del Rosa, s’intenderà il suo libro: Dialetti, costumi e tradizioni delle Provincie di Bergamo e di Brescia, del quale ora si vien preparando la terza edizione. Io mi valgo di un esemplare della seconda (Bergamo, 1857), ricco di molte aggiunte di pugno dell* autore, che nel farne a me anticipata parte, mi dà un nuovo segno di quella preziosa amicizia alla quale devo tanto. L’abbreviatura Tirab. indica finalmente il bel Vocabolario dei dialetti bergamaschi antichi e moderni, compilato da Antonio Tiraboschi (Bergamo, in corso di stampa); e i numeri in carattere più forte accennano alle rubriche degli spogli ladini. Le ortografie sono sempre quelle dei fonti, quando non è altrimenti avvertito.


A.

TERRITORJ NEI QUALI CONFLUISCONO LA FAVELLA LADINA

E LA LOMBARDA.


1. Valle Anzasca, Intra ecc.

Solo di Valle Anzasca e di Intra ho saggi attendibili per la sezione del Piemonte che ho accennato di sopra, e non sono gran fatto copiosi. A giudicare dai quali, sarebbe piuttosto scarsa la

  1. L’uso, non sempre facile, di queste collezioni, mi fu agevolato, come ogni altra mia indagine, dalla squisita gentilezza dei Dottori dell’Ambrosiana, e in ispecie dall’attuale prefetto, il collega Ceriani, al quale mi è grato poter qui attestare la molta mia riconoscenza.