Rivolto avea lo zappator la terra

Franco Sacchetti

XIV secolo Indice:Le Rime di Cino da Pistoia.djvu Letteratura Rivolto avea lo zappator la terra Intestazione 31 ottobre 2016 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT
Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Rime scelte di poeti del secolo XIV/Franco Sacchetti


[p. 415 modifica]

     Rivolto avea lo zappator la terra
E poi risecca era su ’l duro colle
3Là dov’io giunsi, sì come Amor volle.
     Su ’l qual correvan verso un pomo verde
Donne in ischiera, e luna all’altra avanti
6Con leggiadre parole e be’ sembianti.
     Giunte ad esso, et io mirando, tanti
Frutti non vidi tra ’l suo verde adorno,
9Quant’i’ vidi man bianche a quel d’intorno
     Dolce parlando tirar rami e fronde:
Regina vidi ’n cui ’l mio cor s’asconde.