Rime (Stampa)/Rime d'amore/XLI

Rime d'amore

XLI

../XL ../XLII IncludiIntestazione 22 settembre 2009 75% Poesie

Rime d'amore - XL Rime d'amore - XLII

[p. 25 modifica]

XLI

Forse un giorno Amore farà le ragioni di lei.

     Ahi, se cosí vi distrignesse il laccio,
come, misera, me strigne ed affrena,
non cerchereste d’una in altra pena
girmi traendo, e d’uno in altro impaccio;
     ma perch’io son di foco e voi di ghiaccio,
voi sète in libertade ed io ’n catena,
i’ son di stanca e voi di franca lena,
voi vivete contento ed io mi sfaccio.
     Voi mi ponete leggi, ch’a portarle
non basterian le spalle di Milone,
non ch’io debile e fral possa osservarle.
     Seguite, poi che ’l ciel cosí dispone:
forse ch’un giorno Amor potria mutarle;
forse ch’un dí farà la mia ragione.