Regione Lombardia - indicazioni operative per l’adozione dei libri di testo

Regione Lombardia

2012 I Diritto Diritto Indicazioni operative per l’adozione dei libri di testo Intestazione 19 maggio 2012 25% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT


PROT. L.1.2012.0192906 del 15/05/2012 Ai dirigenti delle istituzioni scolastiche statali e paritarie di secondo ciclo della Lombardia

Ai Legali Rappresentanti delle istituzioni formative

LORO SEDI

Oggetto: Preinformativa avviso “Generazione Web Lombardia” indicazioni operative per l’adozione dei libri di testo

In attuazione della DGR n. 3296 del 18 aprile 2012, Regione Lombardia e Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca sono in procinto di emanare un avviso pubblico finalizzato a sostenere l’acquisto, da parte delle istituzioni scolastiche e formative di secondo ciclo, di attrezzature utili alla costituzione di classi digitali per favorire, veicolare e implementare una conoscenza che sappia fare un uso intelligente e sistematico delle innovazioni e delle nuove opportunità messe a disposizione dallo sviluppo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione.

Le classi del secondo ciclo destinatarie dell’avviso sono:
• le classi I di Istruzione, e di istruzione e formazione professionale (IeFP) per l’assolvimento del diritto dovere di istruzione e formazione (DDIF), che si attiveranno nell’anno scolastico 2012/2013
• le classi III di Istruzione che si attiveranno nell’anno scolastico 2012/2013

In particolare le istituzioni scolastiche e formative possono richiedere per una o più classi della tipologia sopra descritta un contributo utile a sostenere l’acquisto della seguente strumentazione informatica:
• impianti tecnologici (LIM, etc) che consentano di visualizzare ed interagire con applicativi software e contenuti in formato digitale (testi, immagini, video) collegabili a pc o ad altri dispositivi in grado di gestire tali contenuti digitali in multipiattaforma;
• dispositivi elettronici individuali (tablet, e-book, notebook, etc) che siano interoperabili con la strumentazione di cui al punto precedente.

Tra i requisiti di ammissibilità specifica per accedere al contributo pubblico sarà necessario garantire anche di:
a) avere adottato soli libri digitali e/o l’utilizzo di materiali didattici digitali ;
b) avere infrastrutture tecnologiche adeguate, in termini di banda larga e coperture wi-fi o altra tecnologia, in grado di garantire il corretto funzionamento delle nuove attrezzature oggetto dell’investimento;
c) avere docenti in possesso di adeguate competenze nell’utilizzo di tali strumenti informatici.

Considerato che:
• per la questione di testi digitali le istituzioni scolastiche procederanno alla dichiarazione del possesso di tale requisito sulla base dei procedimenti e delle disposizioni che regolano le modalità di adozione dei libri di testo;
• che tali adempimenti per l’anno scolastico 2012/2013 sono previsti da realizzare antecedentemente alla emanazione dell’avviso pubblico;

si ritiene opportuno fornire gli elementi utili alla eventuale assunzione di tali provvedimenti per consentire che le istituzioni scolastiche e formative interessate possano procedere alla candidatura delle proprie proposte.

A tal fine e per quanto concerne il requisito di cui al precedente punto a), riconosciuta la oggettiva condizione che, ad oggi, la disponibilità del mercato non consente di disporre compiutamente di soli testi digitali, si ritiene che, per i soli casi occorrenti, la stessa possa anche risultare soddisfatto attraverso l’adozione di libri in formato non digitale. Tale scelta può essere esercitata esclusivamente nei casi in cui per specifiche discipline il mercato editoriale non fornisca soluzioni adeguate né sia possibile adottare materiale alternativo per le finalità del presente avviso.

Resta inteso che, in coerenza con quanto già esplicitato dalla circolare ministeriale n°18/2012, è necessario adottare tali libri in formato digitale non appena si rendano disponibili.

Inoltre per quanto concerne i materiali didattici digitali si precisa che gli stessi possono anche essere progressivamente prodotti durante l’anno scolastico nel rispetto delle esigenze didattiche del gruppo classe.

Si porgono distinti saluti.


Firmato:

Il Dirigente dell’Ufficio Scolastico Regionale

Giuseppe Colosio

Il Direttore Generale

Maria Pia Redaelli