Apri il menu principale

Quel dolce strale, onde piagar solea

Cesare Bigolotti

Q Indice:Zappi, Maratti - Rime I.pdf Sonetti Letteratura Quel dolce strale, onde piagar solea Intestazione 9 luglio 2017 100% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT


Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Sonetti d'alcuni arcadi più celebri/Cesare Bigolotti


[p. 66 modifica]

II


Quel dolce strale, onde piagar solea
     Per l’uom sè stesso l’increato Amore,
     Dal sen si trasse, e lo sospinse al core
     Della più vaga Verginella ebrea.
Ella fè scudo al colpo, e armata ardea
     Di santo sdegno e d’innocente errore;
     E cinti i bei pensier di casto orrore
     All’alto spirito suo guerra movea:
Ma l’eterna sua idea quei le scoprìo
     Pietoso del fallir nostro primiero,
     Ed appagolle il verginal desìo;
Talchè in umil voler di speme altero
     Ella chinò le luci; e si adempìo
     Di Vergine e di Madre il gran Mistero.