Apri il menu principale
Amoroso

../Amoroso II ../Amoroso IV IncludiIntestazione 31 marzo 2012 100% sonetti

Amoroso II Amoroso IV
[p. 66 modifica]

AMOROSO





Dopo l’acerba del mio Sol partita,
Ond’io qua giù restai cieco e dolente,
Pietosa del mio mal, non sa la gente
4Come ancor possa rimaner in vita;

     Lunge da quella alta beltà infinita
Viver già non potrei più lungamente,
Se l’infelice innamorata mente
8Al cor trafitto non porgesse aita;

     Essa de l’alma gloriosa e bella
Cerca i vestigi, e dal desio sospinta,
11Ne vola in traccia in questa parte, e in quella.

     Già saria giunta ove di gloria è cinta,
Se non tardasse il corso ad ogni stella,
14Dove sempre le par che sia dipinta.