Pagina:Volpini - 516 proverbi sul cavallo.djvu/168

142 Proverbi sul cavallo

che le cavalle che hanno gli scaglioni, come i maschi, sono più vivaci, più briose e più robuste delle altre.

22. Cavallo scappato da sè si castiga.

Il più delle volte il cavallo che scappa si punisce da sè medesimo con cadute, sforzi, pericoli corsi e danni arrecati a cose e persone incontrate nella fuga.

23. Cavallo strigliato, cavallo sano.

Vedasi l'altro proverbio: Una buona strigliata vale una passeggiata (Cavallo e cavaliere).

24. Cavallo vacchino, mai più la fine.

Per amor della rima dovrei recarlo in piemontese, ove è comunissimo: Caval vaccin, mai pi la fin. Il cavallo vaccino è ordinariamente nervoso e di buona fibra, ed ha rimarchevole resistenza agii strapazzi; ciò non toglie però che una tale conformazione costituisca un difetto che deprezza il cavallo.

25. Caval restìo, fallo con Dio, ed anche:

Caval restìo, buon bastone, oppure:

Caval restìo, non va innanzi.

Il cavallo restìo fa si che il cavaliere dia in escandescenze, in imprecazioni, in bestemmie senza fine, e tutto ciò è peccare, cioè commetter fallo con Dio. Ma se il cavallo restìo è nelle mani di persona pratica ed appassionata che si studi non tanto di vincerlo quanto di convincerlo, esso finisce quasi sempre coll’abbandonare la mala abitudine ed in questo caso havvi azione meritoria. Più che altro la pazienza giova a