Pagina:Volpini - 516 proverbi sul cavallo.djvu/161


Piedi.— Ferratura. 135


For want of a nail the shoe is lost, for want of a shoe the hors is lost, for want of a horse the rider is lost.

Per la prima parte vale quanto è detto più sopra al proverbio: Chi non cura il chiodo, ecc.; per la seconda parte si può intendere la mala applicazione del ferro, la qual cosa può produrre la rovina del cavallo, poichè quando esso è mal ferrato è debole, inciampa, e può trarre con sè a rovina il cavaliere. Mai troppa sarà quindi la diligenza del palafreniere e dei padrone nell’esaminare gli zoccoli del cavallo. Specialmente prima d’intraprendere una marcia od un lavoro di qualche entità è necessario assicurarsi del perfetto stato della ferratura.

11. Se ai buchi vecchi l’occhio non avrai, maniscalco, il cavallo inchioderai.

È un buon precetto pei maniscalchi. Prima di ferrare un cavallo essi devono esaminare attentamente il ferro vecchio ed il suo modo d’attacco al piede, come appunto suol fare il calzolaio, che se vuol fare una scarpa che calzi bene deve esaminare la vecchia. Badando ai buchi vecchi ed alla forma dello zoccolo sarà meno facile inchiodare un cavallo. Superfluo aggiungere che in termine ippico inchiodare un cavallo significa pungerlo sul vivo dell’unghia quando lo si ferra.