Apri il menu principale

Pagina:Vita di Jacopo Durandi.djvu/29


(28)


1773 in settembre ottenne la revisione della seguente opera: il Piemonte cispadano antico, ovvero, Memorie per servire alla notizia del medesimo, ed alla intelligenza degli antichi scrittori, diplomi, e documenti, che lo concernono, con varie discussioni di storia, e di critica diplomatica, e con monumenti non più divulgati di Jacopo Durandi coll’epigrafe adattato:

Antiquam exquirite matrem, Virg. Æn.II; tom. I, di pag. 379, in-4.°, Torino 1774, tipografia Fontana.

Questo volume interessante per la ricchezza delle notizie patrie, unito ai tre seguenti, cioè: 1.° Dell’Antico Piemonte traspadano; 2.° Della Marca d’Ivrea; 3.° Delle Alpi Graje, ed Apennine, formano una sola opera preziosa, che dalle notizie avute, costò all’autore somme ragguardevoli in documenti estratti dagli archivj, ed in viaggi per riconoscere le località, le antiche denominazioni delle strade, de’ torrenti,