Apri il menu principale

Pagina:Vita di Jacopo Durandi.djvu/12


(11)

pendente il corso degli studj legali, fu compiacente nell’accordare le aurate corde della sua cetra; ond’è, che ritoccate alcune composizioni, nell’anno 1763, presentò il nostro Poeta Vercellese alla revisione, ed ottenne la facoltà di pubblicare li drammi per musica con varj idilj, che comparvero alla luce nel 1766, col seguente titolo: Opere drammatiche di Jacopo Durandi vol. 4, in-8.° stampate dal Davico in Torino, ove sta in fronte; al primo volume, il ritratto dell’Autore, che ancor vestiva l’abito chiericale1.

  1. Noi crediamo di far cosa grata ai leggitori il dare qui l’elenco dei drammi, e degli idilj, che si contengono nei quattro tomi predetti, giacchè gli esemplari sono divenuti oggi di certa rarità, non meno che le altre opere del nostro Letterato.
    Il primo volume di pagine 288 racchiude:
    Giulio Cesare in Egitto, esposto in musica sui teatri di Venezia, e Roma per quanto era a conoscenza del nostro poeta.
    Amasi, tiranno d’Egitto, dramma stato rappresentato in Germania.
    Antigona, figlia di Edipo, anche in Germania.
    Ifigenia in Aulide, in Torino, e varj luoghi.