Pagina:Vita di Dante.djvu/630


16, troviamo una nuova lettera di Dante, che lo dimostra già tornato in Toscana, dopo avere, dove che si fosse, salutato anch’esso il buon Imperadore, speranza ultima, quasi nuovo Messia, d’ogni fuoruscito.