Apri il menu principale

Pagina:Verga - Eva, Treves, 1873.djvu/84


— 84 —




E un’altra volta:

— Sai ch’è più di un mese che ti amo così!

Erano esclamazioni di una commovente ingenuità, ma mi arrecavano aspri dolori.

— Non mi amerai sempre così! le dissi!

— Oh, sempre! mormorò con mestizia. Neanche tu m’amerai sempre così!



In cotesto delirio che si prolungava per tutte le ventiquattr’ore della giornata, capirai facilmente che il mio tenore di vita aveva subito grandi modificazioni. Non lavoravo più, non ricevevo più nessuno, non scrivevo più, nemmeno alla mia famiglia, tranne delle brevissime lettere, ad uso