Apri il menu principale

Pagina:Verga - Eva, Treves, 1873.djvu/124


— 124 —


— Li hai venduti?

— Sì.

— Ah!

Ella venne a me dolcemente; mi rialzò il capo, e mi baciò in fronte.

— Non mi ami più? mi disse.

— Perchè?

— Perchè quello che ho fatto ti dispiace.

— No.

— Ti fa arrossire.

— Sì!

— Non mi ami più! Io non mi son vergognata di quello che hai fatto per me.

— È tutt’altra cosa; io sono un uomo!

— È lo stesso, quando si ama!

Io le baciai le mani, e la guardai con occhi che aveano le migliori intenzioni di adorarla. Ella aveva una cuffietta assai modesta; alcune ciocche di biondi capelli le scappavano attraverso i nastri scoloriti; sul suo seno s’incrociava un leggiero scialletto; aveva le labbra pallide e le mani livide. Le prime parole che mi vennero in bocca furono:

— Ed ora come si fa?