Pagina:Tragedie di Sofocle (Romagnoli) III.djvu/168


Tragedie di Sofocle (Romagnoli) III-0168.png


SEMICORO A
Vaneggio io forse, oppure d’un lamento
surto or or nella casa il suono ascolto?
Che devo dire?
SEMICORO B
Un grido suona, e ben distinto: un misero
ululo: eventi nuovi in casa volgono.
SEMICORO A
Or vedi, questa vecchia,
a noi con gli occhi, contro il suo costume
esterrefatti, a dar notizie giunge.
Giunge la nutrice.
NUTRICE
Come per noi, fanciulle, il dono ad Ercole
spedito, fu d’orrendi mali origine!
CORIFEA
Che nuovo evento, o vecchia, annunzi a noi?