Pagina:Tragedie di Sofocle (Romagnoli) III.djvu/125


Tragedie di Sofocle (Romagnoli) III-0125.png

PRIMO CANTO INTORNO ALL’ARA


Entra nell orchestra il Coro, composto di quindici
giovinette di Trachine.


CORO
Strofe I
Te, cui la notte genera
variopinta, allor che muore, e in talami
corica poi di fuoco,
te, Sol, te, Sole, invoco,
ché tu m’annunzi dove,
dove d’AIcmena il figlio
si trovi, o Sol che avvampi — di scintillanti lampi:
se nell’un continente,
o nell’altro, o fra i valichi del mar dimmi s’ei muove.
Pupilla onnipossente.

Antistrofe I
Poiché nel desiderio,
Deianira, l’assai contesa femmina.