Pagina:Tragedie di Sofocle (Romagnoli) I.djvu/54

138-141 AIACE 27

e questo e quello, e di ricchezza grande.
Un medesimo giorno, atterra e suscita
140tutte le cose dei mortali. E i Numi
amano i saggi, e aborrono i malvagi.
Atena sparisce, Ulisse si allontana.

Tragedie di Sofocle (Romagnoli) I-0054.png