Pagina:Tragedie di Euripide (Romagnoli) V.djvu/73

70 EURIPIDE

ELETTRA
abbi pietà, che di pietà siam degni,
VECCHIO
pietà dei figli che da te discesero.
ORESTE
Era, Dea degli altari di Micene...
ELETTRA
(a’ che vinciamo, se chiediamo il giusto,
VECCHIO
che vendichino il padre a lor concedi.
ORESTE
Padre, per empia man sotterra sceso,
ELETTRA
diva Terra, su cui le palme batto,
VECCHIO

questi figli diletti aiuta.